Testimonianza visiva raccolta da un punto d’osservazione fisso e idealmente oggettivo, il documento video della performance tralascia l’audio per concentrarsi sull’azione: ai presenti viene chiesto di rompere una scultura, ponendo un interrogativo che culmina con la scelta di un visitatore di porsi come meccanismo attivo in una fase del lavoro di Christian Zucconi. La scultura, spaccata l’8 aprile, verrà presentata ricomposta presso la Galleria Bianca Maria Rizzi & Matthias Ritter l’8 maggio 2014.

0 Posted by - April 21, 2014 -

christian zucconi, leviathan, zucconi leviathan, biancamaria rizzi, zucconi bianca maria rizzi, christian zucconi milano, christian zucconi garbage memory, christian zucconi luca beatrice, christian zucconi beluffi, milano, eventi milano, notizie milano, art exhibitions, arte, arte contemporanea, arte moderna e contemporanea, gallerie arte contemporanea, gallerie d'arte, emanuele beluffi, milano, milano arte, milano eventi, inaugurazioni milano, kritika, kritikaonline, emanuele beluffi, kritika beluffi, rte, arte contemporanea, mostre d\'arte, eventi d\'arte, mostre, festival, architettura, design, art, contemporary art, recensioni mostre, exhibitions, art in italy, arte in italia, mostre in italia, news d\'arte, attualità, design, moda, fotografia, arte, contemporanea, contemporary art, mostre, gallerie, artisti, blog, elena, bordignon, artist, museum, gallery, atpdiary, international, Italy, Milan, exhibition, arte, artisti, pittura, fotografia, incisione, computer grafica, architettura, land art, scultura, letteratura, design, arte tessile, videoarte, motore di ricerca

No comments

Leave a reply